Ultime news

È tempo di Madness
Cicloidi Adventures, Il Trittico, Madness

È tempo di Madness

Sin dalla prima edizione la Muretti Madness ha scatenato una serie di suggestioni linguistiche e giochi di parole. “La classica delle gambe morte” oppure “la classica di Halloween”… a volte la paragoniamo ad un film dell orrore o a un videogioco e parole come massacro e mostro diventano il lessico con il quale ci si immagina e si commenta l’itinerario che non può che essere, a questo punto, malefico e bastardo.

Divisa 2017
Design

Divisa 2017

A due anni dalla nostra prima divisa siamo riusciti finalmente a disegnarne una nuova ✌️ La divisa 2017 è in preordine, se ne volete una scriveteci a pedala@cicloidi.it Ispirazione La prima fonte di ispirazione è stata la divisa degli Zero Boys, ma poi, un po’ per mancanza di materiale, un po’ perché […]

Cicloidi On the Road
Cicloidi Adventures

Cicloidi On the Road

All’inizio di luglio 2016, presi da un momento Beat, ci siamo detti, Oh ma perché non si prova a fare una tre giorni in bici tipo On the Road? Avevamo le bici, le barrette, tutto l’ambaradan backpacking che ci serviva, e ci siamo dati appuntamento a Livorno il 24 luglio. […]

Muretti Madness 2015 – com’è andata
Il Trittico, Madness

Muretti Madness 2015 – com’è andata

Eravamo in tantissimi! Grazie! Prima di tutto a tutti coloro che hanno partecipato, qualcuno anche da molto lontano. E un grazie speciale a Susan de La Popolare che si aggiudica la menzione di prima presenza femminile alla Muretti Madness! E poi a Ciclica che come l’anno scorso ci ha seguito in ammiraglia […]

Muretti Madness 2015
Il Trittico, Madness

Muretti Madness 2015

È già passato un anno ed è già tempo di Madness. Anche quest’anno il team cicloidi chiude la stagione del ciclismo con la classica dei Muretti alla quale nella edizione precedente hanno preso parte oltre a noi anche una decina di amici della scena ciclistica indipendente fiorentina. Dunque eccoci qua, […]

Paris-Roubaix. Les photos!
Cicloidi Adventures

Paris-Roubaix. Les photos!

L’iscrizione alla Roubaix è stata decisa con un velocissimo giro di mail. Non ci è voluto molto a convincerci, se nel 2014 eravamo stati alla Ronde Van Vlaanderen Cyclo, per il 2015 avevamo due scelte: Roubaix oppure Liegi. Vince la Roubaix. Prima della partenza poi siamo stati attanagliati da qualsiasi tipo […]